Costellazioni Familiari

Come si svolgono le costellazioni

Per svolgere una sessione di costellazioni familiari sono necessari tre componenti:

Il Costellatore , il Cliente ed i Rappresentanti.

Il cliente esporrà al costellatore, in pochissime parole, la problematica e insieme sceglieranno dei rappresentanti all’interno del Windows 10 Professional OEM Key gruppo che, posti al centro della stanza,  metteranno in 312-50 scena la problematica del cliente. Avvalendosi della legge dei campi condivisi i rappresentanti saranno particolarmente empatici ed interconnessi con la situazione rappresentata, dando al windows10explained costellatore delle immagini che decodificherà attraverso il linguaggio del corpo.

L’obiettivo delle Costellazioni

Attraverso la costellazione il cliente avrà la possibilità di avere una prospettiva diversa della situazione, di 2V0-621D 210-451 osservare, di osservarsi e di mettere ordine nella propria vita e nei rapporti con i propri cari o con il lavoro.

I tre principi fondamentali  delle Costellazioni Familiari sono gli ordini di Bert Hellinger:

  1. ogni membro della famiglia ha uguale diritto di appartenza, nessuno può o deve essere escluso;
  2. nel sistema famiglia è fondamentale rispettare l’ordine gerarchico, chi è arrivato prima è più grande, nei diritti e nei doveri.
  3. equilibrio nei rapporti:  i genitori dovrebbero dare con amore ed i figli ricevere con gratitudine; nella relazione di coppia i partner sono uguali, lo scambio è paritetico.

Lì dove questi tre ordini vengono infranti o non rispettati nasce una disarmonia, cioè vengono meno le basi per un armonioso vivere in un determinato gruppo che può anche non essere limitato al sistema famiglia, ma riportato anche nei gruppi di lavoro.

 

Su cosa si può lavorare:

  • Portare armonia nel nucleo familiare.
  • Elaborare problematiche nel rapporto di coppia.
  • Trovare il percorso ottimale per la tua auto realizzazione.
  • Liberarsi da quelli che sono i carichi e conflitti familiari.
  • Riaccostarsi a quello che è il nostro progetto animico.
  • Esprimere al meglio il proprio potenziale.
  • Rafforzare l’ autostima e la fiducia in se stessi.
  • Portare alla luce dinamiche che sono causa di malattia fisica.
  • Elaborare un lutto.
  • Elaborare una relazione oramai conclusa.
  • Aiutare  bambini iperattivi, o apatici.
  • Superare traumi.
  • Creare sinergia e coesione in un MA0-101 gruppo di lavoro o azienda

Con Stefano Celli

Counselor ad indirizzo sistemico familiare, Insegnante Yoga, Insegnante Reiki.